Velebit

Velebit Parco naturale e riserva di biosfera dell'UNESCO

A 2200 km2, dal valico di Vratnik a nord-ovest al canyon Zrmanja a sud-est, si estende per una lunghezza di 145 km, il mitico massiccio del Velebit che si erge a mo’ di bastione sul mare. Si tratta dell’area protetta più grande della Croazia, per i suoi valori naturali e la biodiversità. Nel 1978 il Velebit è entrato a far parte della rete delle riserve internazionali della biosfera dell’UNESCO. In essa sono compresi anche il Parco nazionale Paklenica e il Parco nazionale del Velebit settentrionale. Realizzato da grotte sedimentarie, pietra calcarea, dolomite, è caratterizzato da una varietà di forme carsiche sotterranee e superficiali con una serie di biotipi di numerose specie endemiche di flora e fauna (di cui la più nota è la Degenia velebitica). Numerosi sono anche i resti di monumenti culturali e testimonianze della presenza umana in montagna. È coperto da una serie di sentieri didattici, ricco di percorsi da trekking e in alcuni punti (a Paklenica) sono organizzate le forme più svariate di turismo attivo e d’avventura. Le viste che si estendono o la discesa in molte baie protette rimangono un ricordo duraturo. Dalle tracce dell’orso delle caverne, agli incontri odierni con gli orsi, dalla bellezza dei sentieri montani, all’incontro con branchi di cavalli selvaggi, il Velebit offre sensazioni uniche.